Salute | Rivoli | 30/11/2023 20:10:55

Ospedali di Rivoli e Pinerolo tra i vincitori dei Bollini Rosa 2024-2025: un impegno verso la medicina di genere


La Fondazione Onda premia gli ospedali di Rivoli e Pinerolo con i Bollini Rosa 2024-2025 per l'eccellenza nella medicina di genere.


Il 30 novembre2024, durante una cerimonia ufficiale presso il  Ministero della Salute, la Fondazione Onda ha annunciato i destinatari dei Bollini Rosa per il biennio 2024-2025. Questo riconoscimento viene conferito annualmente agli ospedali dedicati alla promozione della medicina di genere ed eccellenti nell'offrire servizi focalizzati sulla prevenzione, diagnosi e trattamento delle principali patologie specifiche delle donne, nonché delle condizioni che colpiscono entrambi i sessi da una prospettiva di genere. Per l'AslTo3 (Azienda Sanitaria Locale Torino 3), il riconoscimento si estende ancora una volta all'ospedale di Rivoli con l'assegnazione di due bollini, mentre all'ospedale di Pinerolo è stato riconosciuto un unico bollino. La valutazione delle strutture ospedaliere e l'assegnazione dei Bollini Rosa sono avvenute attraverso un dettagliato questionario di domande predefinite, composto da circa 500 domande di valore. Queste domande sono state suddivise in 15 aree specializzate, con una sezione aggiuntiva dedicata ai servizi generali per l'accoglienza delle donne e un'altra che affronta la gestione dei casi di violenza contro le donne e gli operatori sanitari.
Sono stati considerati tre criteri di valutazione:
Presenza di specialità cliniche che affrontano problemi di salute tipicamente femminili e che spaziano su entrambi i generi, richiedendo percorsi specialistici.
Tipi e adeguatezza dei servizi multidisciplinari focalizzati sul genere.
La prontezza dell'ospedale nel gestire vittime di violenza fisica e verbale.
I criteri valutati hanno compreso aspetti come la disponibilità di percorsi differenziati, il tipo e l'adeguatezza di servizi multidisciplinari sensibili al genere e la fornitura di servizi legati all'accoglienza delle donne e al soggiorno in ospedale a supporto di percorsi diagnostici e terapeutici (compresi volontari, mediazione culturale e assistenza sociale). Inoltre, la valutazione ha considerato la preparazione dell'ospedale nel gestire casi di violenza fisica e verbale. Sul sito web www.bollinirosa.it è possibile accedere a profili dettagliati degli ospedali premiati, suddivisi per regione, insieme alla lista dei servizi valutati. Quest'anno, 367 ospedali su tutto il territorio nazionale hanno ricevuto il riconoscimento Bollini Rosa, riaffermando il loro impegno nei confronti dei servizi sanitari sensibili al genere.

 


Autore:
Nicola Cuomo