Salute | Torino | 08/07/2024 23:39:59

Emergenza Ucraina: il Piemonte pronto ad accogliere i bambini dell'Ospedale Bombardato a Kiev


Il Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio: "Siamo pronti ad accogliere i bambini dell'Ospedale bombardato di Kiev al Regina Margherita di Torino".


Il Piemonte si prepara ad accogliere i bambini evacuati dall'ospedale pediatrico colpito dalle bombe a Kiev nella mattina del 8 luglio. Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha dichiarato: "Il console onorario Dario Arrigotti mi ha informato stamattina dell'incidente a Kiev. In seguito, ho discusso la situazione con il vicepresidente del Consiglio e ministro degli Esteri Antonio Tajani. Insieme all'assessore alla Sanità Federico Riboldi, abbiamo immediatamente offerto la disponibilità del Piemonte, in particolare dell'ospedale Regina Margherita di Torino, per accogliere i piccoli pazienti evacuati dall'ospedale". Il presidente Cirio ha continuato: "Nelle prossime ore coordineremo con l'Ambasciata e il governo le modalità per garantire che una decina di bambini possano raggiungere il nostro territorio in sicurezza". Questa iniziativa segue l'attivazione di una rete di solidarietà già nella prima fase del conflitto, quando la Regione ha organizzato un ponte aereo per trasferire alcuni bambini oncologici in Piemonte, dove sono stati ricoverati presso l'ospedale pediatrico Regina Margherita di Torino. Il Piemonte, riaffermando il proprio impegno umanitario in tempi di crisi, si prepara a offrire cure e conforto ai bambini colpiti dalla guerra, dimostrando ancora una volta la solidarietà internazionale e la prontezza nell'affrontare emergenze umanitarie.


Autore:
Alberto Piovano