Strade e viabilità | Lemie | 21/05/2024 14:48:47

Conclusa la ristrutturazione del ponte in pietra: sabato l’inaugurazione a Lemie


Sabato 25 maggio, Lemie inaugura il ponte restaurato sulla Stura di Viù


Sabato 25 maggio alle ore 10, Lemie celebra un evento di grande importanza per la comunità locale: l'inaugurazione ufficiale dei lavori di ristrutturazione e consolidamento del ponte sulla Stura di Viù, situato in frazione Villa al km 19+700 della Strada Provinciale 32 della Valle di Viù. Costruito nel 1892, il ponte in pietra scolpita rappresenta non solo un prezioso patrimonio storico, ma anche un'infrastruttura cruciale per l'accessibilità all'alta Valle di Viù. La sua costruzione precede di quattro anni l'apertura della strada carrozzabile Viù-Lemie, inaugurata nel 1896. Il progetto di ristrutturazione è stato reso possibile grazie a un cofinanziamento di 980.000 euro ottenuto nell'ambito del “Decreto Ponti”. Questo fondo ha permesso al Comune di Lemie di redigere, approvare e affidare l'intervento di adeguamento strutturale e stradale dell'opera. La progettazione e i lavori sono stati il frutto di un'intesa tra il Comune di Lemie e la Città metropolitana di Torino. Durante i lavori di ristrutturazione, l'unico arco in pietra locale del ponte, lungo circa 15 metri, è stato completamente messo a nudo. La struttura è stata rinforzata con iniezioni di malta e con l'irrobustimento dei giunti. Successivamente, è stato costruito un nuovo impalcato, leggermente a sbalzo rispetto all'arco, permettendo il doppio senso di marcia anche per i mezzi pesanti. Per garantire la percorribilità della Strada Provinciale 32 durante i lavori, l'impresa ha realizzato un guado a doppio senso di marcia, utilizzando scatolari messi a disposizione dalla Città metropolitana di Torino. Inoltre, è stata migliorata la viabilità di accesso al ponte, ampliando la sezione delle due curve adiacenti. L’inaugurazione non sarà solo un momento di celebrazione per il completamento dei lavori, ma anche un’occasione per la comunità di Lemie di riunirsi e festeggiare un significativo miglioramento della loro infrastruttura locale.