Cronaca | Ivrea | 23/06/2024 18:54:36

Ivrea - Giovane inseguito e investito dopo una lite, arrestato il colpevole


Ivrea - Giovane in bicicletta investito dopo un litigio: 24enne fugge senza prestare soccorso


Nella serata del 17 giugno, in Via Torino a Ivrea, un banale litigio tra due giovani uomini di 24 e 25 anni si è trasformato in un drammatico episodio di violenza. Le tensioni, scaturite per futili motivi, sono culminate in un gesto inaspettato e violento: il ventiquattrenne, salito a bordo della propria autovettura e accelerando a forte velocità, ha investito il ciclista che si stava allontanando dopo il litigio. L'impatto è stato violento, lasciando il venticinquenne a terra ferito. Nonostante la gravità dell'accaduto, l'investitore si è dato alla fuga senza prestare alcun soccorso alla vittima. Subito dopo l'incidente, il personale del 118 è intervenuto tempestivamente, trasportando il ferito all'ospedale di Ivrea, dove è stato ricoverato con una prognosi di 40 giorni per le lesioni subite. Fortunatamente, l'uomo non è in pericolo di vita. Sul luogo dell'incidente, allertati da una chiamata al numero di emergenza NUE 112, sono intervenuti i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Ivrea. Grazie alle rapide indagini e alle testimonianze raccolte sul posto, i Carabinieri sono riusciti a identificare e rintracciare il responsabile, arrestato poco dopo con l'accusa di "lesioni personali aggravate". Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, il ventiquattrenne è stato portato presso la casa circondariale di Ivrea. È importante ricordare che i provvedimenti adottati nei confronti dei soggetti coinvolti sono stati emessi durante le indagini preliminari e che vige la presunzione di non colpevolezza fino a sentenza definitiva.

 


Autore:
Laura Di Betta